Delta-Bo Project

facebooklinkedin

press

L’ingresso in discesa rappresenta un varco dopo il quale vi troverete in un mondo dove gli oggetti sono protagonisti assoluti. Davide Deserti ha allestito uno spazio di 300 mq in continua rivoluzione: lampadari, applique, specchi, poltrone, mobili e installazioni sospese sono alcuni degli articoli selezionati nei mercatini italiani ed europei. L’effetto è coinvolgente: tavolini, abatjour, librerie e divani si alternano in un luogo che si apre inaspettatamente in diverse stanze sotto un soffitto a volte. Inaugurato alla fine del 2006, Delta-bo Project rappresenta una concezione insolita e informale di modernariato, perché trasforma il design nel vero padrone di casa. L’esperienza ventennale e la passione “divertita” di Davide trovano molti consensi anche all’estero, mentre a Bologna importano con successo il vintage di lampade danesi e svedesi. Una volta deposito di sale sulle rive del Reno, poi negozio di carta da parati e infine magazzino, Delta-bo Project è la versione dinamica dell’arredamento vintage.

http://www.italiastraordinaria.it/arredamento-1/bologna/delta-bo-project.html